KITELINUX

Lizzano, Puglia

Cosa è KITELINUX?

Un sistema operativo gratuito,rivolto soprattutto alle persone svantaggiate,che raccolga strumenti operativi utili alla 'comunicazione' ed allo scambio dei dati(clinico-assistenziali e non)

Milestones

Ora fa parte della community di Digithon!

apr 2017

Ha partecipato alla prima edizione di Digithon!

giu 2016

In dettaglio

Una vita di qualità, una vita condivisa

Viviamo nell'epoca in cui gli aspetti tecnologici interessano tutti i settori e concorrono a migliorare il benessere delle persone e della qualità dell'ambiente in cui vivono. Cresce il mercato della tecnologia “indossabile”,delle app, che molto spesso riguardano la sfera della salute,dello sport e dell'ecologia. Secondo PewResearch già un americano su cinque usa un dispositivo dove registra i propri dati sanitari,ed è ormai realtà il pensare di garantire salute utilizzando strumenti informatici,essendo dimostrato che ciò comporta anche diminuzione dei costi migliorando l’efficacia e l'efficienza degli interventi nonchè l’accesso alle prestazioni,laddove proprio la circolazione delle informazioni in tempo reale è di vitale importanza. Un gruppo di sviluppatori tarantini,partendo da una analisi multidimensionale,ha voluto contribuire allo sviluppo di un sistema che aiuti l'utente pensando all'obiettivo fondamentale: miglioramento della qualità della vita. Un sistema operativo gratuito,rivolto soprattutto alle persone svantaggiate,che raccolga strumenti operativi utili alla 'comunicazione' ed allo scambio dei dati(clinico-assistenziali e non). Considerando fenomeni quali l’aumento esponenziale delle patologie cronico-degenerative,la 'solitudine metropolitana' e l'abbandono di cittadini 'non garantiti' e,di contro,le nuove frontiere date dalla rete e la possibilità di condividere 'conoscenza',si è pensato di realizzare uno strumento utile a 'connettere' l'utente favorendone il diritto di cittadinanza in salute e benessere sociale. La qualità della vita di tutti coincide proprio con l'integrazione e lo sviluppo delle tecnologie che fanno capo a 'determinanti' individuali e sociali. Anche una esaustiva analisi delle problematiche che una persona disabile può presentare,infatti,non può non prescindere da riferimenti legati alle caratteristiche del suo ambiente di vita. Kite Linux nasce con l'idea di innalzamento della QdVita dell'utente già all'interno della propria abitazione partendo dalla definizione dell'OMS in merito al concetto di salute,secondo la quale quest'ultima implica uno stato di completo benessere fisico,mentale e sociale. Questa distribuzione GNU/Linux permette di usare a costo zero una raccolta di applicazioni ed app mobile dedicate a persone portatrici di handicap e funziona anche su dispositivi embedded(quali RaspberryPi,computer piccolo quanto una tessera magnetica)e permette di interfacciarsi con una vasta piattaforma scritta pensando ai bisogni dell'utente,fornendo allo stesso ed alla sua famiglia una serie di strumenti utili a migliorare la qualità della vita. L'utente dalla propria abitazione ha ora la possibilità di confrontarsi con il progresso tecnologico con una sfera di persone "fidate" in tempo reale,seppur collocate in luoghi differenti,potendo sentirsi a suo agio,protetto,compreso. Utenti non vedenti o non udenti,oppure con deficit della mobilità,o ancora impossibilitati ad usare gli arti superiori,possono interagire con un sistema che offre una serie di strumenti utili a comunicare,giocare,favorire aspetti quali la conoscenza,la didattica e la creatività. Kite Linux si interfaccia e supporta la piattaforma GNU-Health favorendo una comunicazione diretta e continua con il centro di cura o riabilitativo,conciliando l'aspetto sanitario-clinico che interessa all'utente,dotando lui e la sua famiglia di una app per cellulare che comunica direttamente con il sistema. Comunicazioni di tipo sintomatologico o informazioni riguardo ad analisi e terapie vengono condivise in tempo reale tra medico curante ed utente(tutelando pienamente l'aspetto privacy),come anche per ciò che riguarda gli aspetti domiciliari della cura. Kite Linux inoltre rende disponibile un sistema di comunicazione in streaming sia dalla app che dal sistema operativo permettendo all'utente di poter comunicare con i propri cari(o con il curante)24 ore su 24,o permettendo il controllo remoto del bimbo mentre dorme o di una persona allettata che verte in una fase critica della sintomatologia. Il sistema permette anche il controllo a distanza di dispositivi di domotica,integrando nella piattaforma strumenti che permettono di interagire sia dal cellulare che da una pagina web. Kite Linux è un sistema finalizzato al miglioramento della qualità della vita dell'utente non solo nell'accezione sanitaria,infatti al contributo di interfacciamento di tipo sanitario 'utente-curante' affianca un contributo forse ancora piu'importante,che è quello sociale. La piattaforma prevede infatti un social che supporta l'interazione tra utenti e famiglie,quale punto d'incontro per richieste di informazioni,scambi,segnalazioni di barriere architettoniche,mappatura del territorio sotto vari profili (spiaggie attrezzate per portatori di handicap,locali senza barriere architettoniche,uffici e servizi che funzionano o meno)e quale strumento che possa dare un contributo fattivo alle politiche del territorio

IL PITCH DI KITELINUX

Sfoglia il pitch