1. Home
  2. Startups
  3. Alessandro Travaglini

Alessandro Travaglini

Appignano, Marche

Cosa è
Alessandro Travaglini?

Be My Hero è l'app che porta il supereroe preferito dai bambini direttamente a casa delle famiglie.

In dettaglio

Be My Hero è il servizio che porta il supereroe preferito da tuo figlio (ma anche la principessa, Babbo Natale, o l’animatore per la tua festa di compleanno) direttamente a casa tua. Abbiamo intervistato 1000 genitori con bambini di età compresa tra i 3 e gli 11 anni chiedendo loro se sarebbero disposti a spendere una somma di €50 per avere una visita a casa dal supereroe preferito da loro figlio/a. Il responso è stato che 727 su 1000 intervistati hanno risposto positivamente.

Inoltre, da studi condotti nel 2020 e 2021 i genitori sono molto più inclini a spendere per i propri figli in esperienze reali piuttosto che giocattoli.

Forti delle rilevazioni di mercato espresse sopra, e del fatto che non ci fosse un player né in UE né nel mondo che offrisse questo tipo di servizio abbiamo deciso di mettere in piedi una piattaforma che connette da un lato ragazzi che vogliono guadagni extra disposti a travestirsi (come animatori, cosplayer, ecc…) e dall’altro famiglie che vorrebbero questo tipo di servizio a casa.

 

La nostra piattaforma abbina automaticamente domanda e offerta di questo tipo filtrando in base agli interessi della famiglia e alle zone geografiche di provenienza del supereroe.

 

Gli eroi sono verificati dal nostro team e la piattaforma lavora con un sistema di feedback dato sia da famiglia ad eroe a servizio concluso, che viceversa.

 

Non appena abbiamo iniziato a reclutare eroi per popolare la piattaforma, senza nessun tipo di sponsorizzazione, dopo soltanto un mese avevamo già più di 70 eroi iscritti e pronti per iniziare, dopo soli 3 mesi siamo a più di 300 eroi su tutto il territorio nazionale.

 

La nostra novità principale è il tipo di servizio che stiamo apportando. Un servizio che non c’era sul mercato ed un bisogno che non era coperto prima.

La nostra piattaforma è semplice ed intuitiva, anche se basata su un algoritmo complesso che indicizza gli eroi posizionando più in alto quelli con feedback ricevuti migliori in modo tale da garantire un elevato livello di servizio.

Gli eroi all’iscrizione impostano le loro “provincie di azione” e appariranno alle famiglie che quando effettuano la ricerca sono localizzate all’interno di quelle province.

Gli eroi inoltre impostano la loro “tariffa di azione” per 30 minuti di servizio. La nostra infrastruttura web emette in automatico tutti i documenti necessari per far percepire i soldi agli eroi, rilasciare ricevuta di servizio alle famiglie, e trattenere per noi di Be My Hero una provvigione di agenzia. Il tutto basato sul nostro algoritmo.

Inizialmente stiamo partendo con il mercato domestico ma già strizzando un occhio all’Europa fin da subito.

Le famiglie italiane spendono ogni anno €3.3 miliardi per il tempo libero dei figli.

In Italia ci sono 5 milioni di bambini di età compresa tra i 3 e gli 11 anni (bambini in target), mentre in Europa ce ne sono 65 milioni.


Il nostro modello di business per il momento si articola in 3 canali:

1)   B2C - Be My Hero trattiene una commissione del 32% da ogni prenotazione effettuata. Se quindi una famiglia paga una visita €60, €40,8 andranno all’eroe e €19,2 verranno trattenuti da Be My Hero;

2)   B2B - Be My Hero instaurerà contratti diretti con ospedali, scuole materne, centri commerciali e molto altro per assicurare al business un flusso di cassa stabile e costante;

3)   RANKING SUBSCRIPTION - nel caso gli eroi volessero apparire più in alto nelle ricerche delle famiglie, faremo pagare loro una fee mensile per essere classificati come “eroi premium”.


In futuro poi pensiamo di implementare diversi altri servizi, come:

1)   Videochiamata tra supereroe e bambino (ad un prezzo ridotto rispetto alla visita);

2)   Attività di up-selling e cross-selling durante la visita (supereroe che consegna e regala la sua spada al bambino);

3)   Un marketplace che vende costumi di carnevale ai nostri eroi a prezzi scontati;

4)   Lavorare B2B con aziende tramite i canali del welfare aziendale dove offrire questi servizi come welfare per i dipendenti aziendali ed i loro figli;

5)   Vendita di tali servizi alle aziende che offrono le visite dei nostri supereroi ai bambini dei dipendenti tramite servizi di welfare.


Sfoglia il pitch