Rebesty

Milano, Lombardia

Cosa è Rebesty?

Evita l'abbandono di cani e gatti, Rebesty ti premia!

Milestones

Nessuna Milestone aggiunta da Rebesty! 😟

In dettaglio

Rebesty è una piattaforma che si basa su un modello di economia circolare che ha l'obiettivo di eliminare l'abbandono di cani e gatti in maniera sostenibile, portando dei benefici di vario tipo a tutte le parti coinvolte nel risolvere il problema. La piattaforma si rivolge a 3 tipologie di utenti principali: 1) chi ha un cane/gatto dotato di microchip (strumento indispensabile nella lotta al randagismo); 2) chi sta cercando un cane/gatto da adottare; 3) privati cittadini (quindi non canili/associazioni/volontari) che non possono più tenere il loro animale. Rebesty mette in contatto chi non può più tenere l'animale con chi ne cerca uno da adottare, evitando all'animale di finire per strada o in canile (di fatto passa da una famiglia ad un' altra, senza passare 1 minuto da solo). Se tutti coloro che non possono più tenere l'animale iniziassero a cederlo su Rebesty invece che abbandonarlo, si bloccherebbe il flusso in entrata nei canili e gli animali già abbandonati uscirebbero di li con più facilità (avendo meno concorrenza) fino a svuotarli del tutto. Chi adotta su Rebesty e chi ha un cane/gatto dotato di microchip viene premiato. I premi sono: 1) consulenze gratuite messe a disposizione da nostri partner (educatori, nutrizionisti ecc.) che servono a migliorare il rapporto tra proprietario e animale, riducendo quelle problematiche che portano all'abbandono e 2) prodotti/servizi scontati (assicurazione, cibo, ecc.) che servono a ridurre le spese di gestione dell'animale che rappresentano un altro motivo di abbandono. In questo modo incentiviamo il business dei nostri partner commerciali, che si fanno conoscere e acquisiscono nuovi clienti. Questo meccanismo, oltre a portare un beneficio diretto all'animale, porta vantaggi sia a chi adotta (sconti e consulenze gratis), sia a chi cede (alternativa a compiere un atto illegale), sia ai proprietari di animali che dotato il loro animale di microchip, sia alle aziende che aumentano il loro business, sia alla pubblica amministrazione che riduce così i costi di gestione delle strutture dove sono ospitati questi animali (che hanno un costo di 400.000 euro al giorno a livello nazionale).

Sfoglia il pitch