WineTech

Nereto, Abruzzo

Cosa è WineTech?

WineTech è un ecosistema per una viticoltura sostenibile attraverso i dati.

Milestones

Nessuna Milestone aggiunta da WineTech! 😟

In dettaglio

Presentazione dell'innovazione 

Andrea è un giovane viticoltore che ha eredito la passione per la terra da suo nonno mentre Guido è un esperto viticoltore con oltre 30 vendemmie alle spalle. Tutte le loro revenue provengono dalla vendita del vino. Andrea e Guido però ogni anno si trovano a dover affrontare una grande problematica: le malattie della vite! La più temuta?


LA PERONOSPORA!


Una malattia fungina che può portare nei casi più gravi alla perdita di oltre il 70% del raccolto.

Oggi Guido e Andrea purtroppo devono affidarsi ai cosiddetti trattamenti a calendario. Ovvero trattano le viti con prodotti fitosanitari in maniera costante, così da aumentare le probabilità di salvare il raccolto. Queste pratiche però costano molto sia per l’ambiente che per il viticoltore.

WineTech, il nostro ecosistema per una viticoltura sostenibile attraverso i dati risolve questo problema.


Abbiamo sviluppato un sistema che acquisisce dati in tempo reale dai vigneti, senza installare alcun tipo di infrastruttura in campo ed un algoritmo calcola un indice di rischio della malattia in più punti del campo permettendo di prevedere l’avvento della malattia 10 giorni prima che compaia. Degli allert avvertono il viticoltore sullo stato di salute del proprio vigneto.


Come funziona?

E’ stato dimostrato scientificamente e testato in campo che le condizioni metereologiche sono le principali cause per lo sviluppo di malattie del vigneto. La costruzione di modelli basati su dati meteo è riconosciuta come metodologia per aiutare il viticoltore nelle difficili decisioni agronomiche. Produciamo dati metereologici accurati aggregando statisticamente più divi dati.

Utilizziamo i dati metereologici poi per alimentare il nostro algoritmo previsionale che genera indici di rischio della malattia. In base all’indice di rischio si possono programmare trattamenti intelligenti ed ottimizzare le tempistiche dei trattamenti fitosanitari.


Il nostro sistema è facile da usare!

Basta che il viticoltore ci comunichi le coordinate geografiche dei suoi campi e riceverà direttamente sulla sua mail giornalmente, settimanalmente o mensilmente un report con un grafico che mostra il trend dell’indice di rischio della malattia ed anche i dati metereologici puntuali.


Se torniamo a i nostri amici viticoltori Andrea e Guido, applicare questo sistema per loro vuol dire: una riduzione dei costi di gestione di oltre il 30%; Avere un sistema che li supporterà scientificamente nelle difficili decisioni utilizzando il potere della previsione tramite i dati; Una riduzione dell'impatto ambientale perché verranno effettuati i trattamenti solo quanto necessario, non immettendo dunque metalli pesanti nell’ambiente e diminuendo l’emissione di CO2.


Innovatività e replicabilità

In questo mercato siamo l’unica realtà che offre una soluzione che punta su un utilizzo ecologico dei dati, non installiamo nuovi sistemi di monitoraggio ma sfruttiamo l’immensa quantità di dati già disponibile! Inoltre I nostri algoritmi proprietari sono altamente performanti in quanto abbiamo migliorato ed implementato le loro performance inserendo diverse divi di dati in input.


Impatto ambientale

Oggi le pratiche agronomiche che portano al contenimento della Peronospora costano veramente molto per l’ambiente. Considerando che la superficie media di una impresa vitivinicola è 10 ettari ogni anno per effettuare trattamenti preventivi contro la peronospora vengono emesse 6 tonnellate di CO2 dai mezzi agricoli ed immessi nell’ambiente 40kg di rame, un metallo pesante che protegge si la vite ma inquina anche il terreno.

L’applicazione del nostro ecosistema WineTech porta una riduzione dell'impatto ambientale pari al 30% perché vengono effettuati i trattamenti solo quanto necessario, non immettendo dunque metalli pesanti nell’ambiente e diminuendo l’emissione di CO2

 

Fattibilità tecnica e team

Ad oggi siamo già in grado di erogare il servizio seppur in maniera manuale. Basta che il viticoltore ci comunichi le coordinate geografiche dei suoi campi e riceverà direttamente sulla sua mail giornalmente, settimanalmente o mensilmente un report con un grafico che mostra il trend dell’indice di rischio della malattia ed anche i dati metereologici puntuali. Il nostro obiettivo sarà quello di migliorare sempre di più il servizio con futuri investimenti così da poterlo rendere fruibile ad un numero sempre più ampio di viticoltori. L’obiettivo è quello di sviluppare una applicazione web/mobile di facile utilizzo e che permetta di ricevere informazioni in tempo reale sullo stato di evoluzione della malattia.


Tutto questo è possibile grazie a solidi rapporti con partner internazionali:

ESA - Agenzia Spaziale Europea: Siamo stati selezionati all'interno del programma NoR (Network of Resources) dell'ESA per sviluppare progetti che vedono l'utilizzo di immagini satellitari per la protezione, la gestione e la valorizzazione dei terreni agricoli al fine di sviluppare l'innovazione nel settore agritech.

Amazon AWS: abbiamo vinto un Amazon Proof of Concept. Amazon AWS ci supporta con crediti che possono essere utilizzati all'interno della sua infrastruttura per l'utilizzo dei propri servizi.

Meteomatics: è il nostro partner tecnologico nella erogazione di dati metereologici puntuali ed ad altissima risoluzione nel mondo

MeteoBlue: è il nostro partner tecnologico nella gestione e ed erogazione di dati agro-metereologici

Marg8: Web Agency di Bologna, attiva nella fornitura di servizi dedicati al web dal 2008. Specializzata in applicazioni web, siti statici e dinamici, portali, e-commerce. Marg8 ci supporta sin dall'inizio con la sua professionalità e competenza

Ma soprattutto grazie ad un team solido e professionale:


Marco Ferrante – CEO and Founder - Chemist and Data Scientist

Carlo Capretta - Co-Founder - Communication Strategist

Andrea Ferrante - CFO and Advisor

Davide Luzi – IT

Lorenzo Abbadini – Data Scientist

Paolo Compagnoni - R&D App Developer

Valerio Conicella - R&D IoT Developer

Carmela Sorice - Scientific Researcher

Niccolò di Basilio - Agronomist - Technical Sales

Lia Rapagnani - Content Creator.

 

Modello di business

Abbiamo scelto un modello di business di tipo freemium ovvero i nostri clienti potranno accedere al servizio mediante un piano free per poi passare ad un piano Professional a partire da 20 Euro/mese per campo oppure 100 euro/6mesi per campo oppure optare per un servizio Custom se avranno la necessità di monitorare più campi.

Stiamo inoltre lanciando nuovi servizi che possano generarci revenue aggiuntive utilizzando la stessa dive dati.

DATAHarvest: che aiuta il viticoltore a capire qual’è il momento migliore per la vendemmia. Vintage Wine Data: servizio che racconta l’annata di un vino tramite i dati!


Politiche di comunicazione ambientale e sociale adottate

Abbiamo lanciato PeronosporaZero, uno strumento che in maniera semplice e diretta ed utilizzando i vari canali social educa il potenziale cliente all’utilizzo dei nostri servizi che porteranno ad una diminuzione dell’impatto ambientale dei trattamenti fitosanitari. Crediamo infatti che il cambiamento debba partire dal basso non con una sostituzione delle vecchie pratiche agronomiche che ad oggi risultano comunque ottime per la prevenzione nei confronti della malattia ma una loro corretta gestione utilizzando il potere dei dati. I viticoltori applicando questi sistemi avranno un impatto positivo sull’ambiente continuando a fare il loro lavoro senza cambiamenti repentini o coercitivi.


Impatto dell’innovazione sul sistema produttivo o sui consumi

Stiamo testando il mercato e molti nostri primi utenti hanno ottenuto una riduzione dei loro costi pari al 30% con l’utilizzo del nostro ecosistema WineTech. Questo perché avendo un sistema che possa monitorare lo stato della malattia nel vigneto si possono eseguire trattamenti solo quando è veramente necessario e dunque una riduzione dell’utilizzo dei mezzi agricoli con conseguente diminuzione di CO2 emessa ed una diminuzione di prodotto fitosanitario (Rame) immesso nell’ambiente.


Valorizzazione dei fattori specifici dell’innovazione

Siamo l’unica realtà che offre una soluzione che punta su un utilizzo ecologico dei dati, non installiamo nuovi sistemi di monitoraggio nel terreno che portano ad un aumento dei costi e ad un impatto ambientale ma sfruttiamo l’immensa quantità di dati già disponibile! Inoltre la collaborazione con partner internazionali quali ESA ci permette di accedere a dati unici che elaborati dai nostri algoritmi proprietari ci permettono di ottenere delle previsioni ed un monitoraggio della malattia con una risoluzione altissima.


Attori sociali coinvolti e influenza nei loro riguardi

ESA- Agenzia Spaziale Europea è un nostro partner tecnologico e condivide la nostra stessa visione. Basti pensare che molti dati satellitari sono stai resi open da ESA per permettere lo sviluppo di progetti che possano portare ad un miglioramento della vita sulla terra mediante l’utilizzo di immagini satellitari. L’ESA è molto sensibili ai temi della sostenibilità e dell’impatto ambientale per cui sostiene progetti come quello di WineTech che possono portare ad un miglioramento tangibile dell’ecosistema terra mediante l’utilizzo dei dati.

Sfoglia il pitch