H-Cube

Torino, Piemonte

Cosa è H-Cube?

New era of Smart Cloth

Milestones

Nessuna Milestone aggiunta da H-Cube! 😟

In dettaglio

Contesto di riferimento e soluzione proposta

Nel 2019 il CONI (Comitato Olimpico Nazionale Italiano) ha pubblicato un report[1] istruttorio indirizzato agli atleti della federazione ginnastica d’Italia con lo scopo di sensibilizzare gli stessi riguardo agli effetti dello stress nelle performances sportive.

Negli ultimi anni sempre più studi scientifici hanno, infatti, dimostrato come la variabile stress per gli sportivi non sia una semplice caratteristica dissociata ma intimamente correlata alle performances e all’intensità di miglioramento; ed è per tale ragione che necessita di essere monitorata in modo sempre più accurata! 

Ad ora uno dei principali problemi del monitoraggio dello stress è il tempo di analisi. Esso può essere, infatti, ricavato da determinati parametri vitali che devono essere monitorati in modo continuo per fornire risultati validi a causa dell’alta variabilità di tale indice!

Alla luce di ciò H-Cube è convinta che gli Smart Clothes, possano rappresentare una valida soluzione a tale problema, essendo di fatto, i vestiti, uno dei pochi elementi in contatto continuo con il nostro corpo. Per tale ragione H-Cube ha sviluppato una tecnologia Innovativa compatibile con dei “comuni” capo d'abbigliamento in grado di trasformare i vestiti in veri e propri dispositivi utili per il monitoraggio dei parametri vitali; aprendo di fatto le porte ad una radicale evoluzione dell’idea di “abito”!

Il primo prodotto H-Cube prende il nome di H-Tee ed è di fatto una Ti-Shirt aderente dotata di un materiale plastico e biocompatibile termosaldato internamente in grado di connettersi con una patch in tessuto esterna (Ti-Patch). La Ti-Patch è un pezzo di tessuto semirigido che racchiude un’elettronica flessibile in grado di aderire tramite strip alle varie magliette compatibili con questi standard. In funzione della tipologia di maglietta proposta è possibile utilizzare la Ti-Patch ottenere diverse informazioni, in particolare è possibile: monitorare le performances sportive, i livelli di stress giornalieri e la qualità del sonno.

Abbinato ad H-Tee, H-Cube ha sviluppato un’applicazione in grado di interfacciarti con i propri capi d’abbigliamento per mostrare i parametri vitali ed eseguire analisi sugli stessi così da aiutare l’utente a controllare i propri livelli di stress.

H-Cube sta portando avanti con professionisti specializzati le ricerche di anteriorità necessarie per depositare due brevetti relativi alle tecnologie sopra riassunte, in particolare per il processo di adesione della Ti-Patch alla maglietta ed il processo di trattamento dell’elettronica.

Mercato di riferimento e contesto competitivo

Il mercato di riferimento di H-Cube è senza dubbio quello internazionale dello Smart Clothing, in forte fase di sviluppo e crescita negli ultimi anni, sia grazie alla crescente digitalizzazione che sta interessando il mondo, sia per il progresso tecnologico che anno dopo anno si sta raggiungendo. Il valore di tale mercato nel 2019 è stato valutato pari 1852 milioni di dollari. Entro il 2026 si prevede che tale mercato raggiungerà un valore di 5622 milioni nel 2027 di dollari[2], con un CAGR del 19% nel periodo tra il 2021 ed il 2026.

Tale mercato sia europeo che USA è attualmente emergente ed in forte crescita come suggeriscono gli indici economici. All'interno di esso vi è un'estrema competizione in termini di ricerca tecnologia per tale ragione H-Cube ha investito e sviluppato dei prodotti altamente innovativi e sinora mai ideati con l'ottica di ampliare ulteriormente il settore gli ambiti applicativi delle tecnologie wearable

Tra i principali competitor è possibile trovare:

·        Athos, sviluppa abiti in ambito sportivo agonistico ed è utilizzato per il miglioramento delle performance.

·        Sensoria, sviluppa biancheria intima tecnologia dotata di sensistica per il monitoraggio dei parametri vitali durante le attività sportive

·        Myzone, sviluppa abiti in ambito sportivo dilettantistico.

·        Applycon, sviluppa indumenti con tecnologie differenti quali abiti riscaldati, illuminati o sensorizzati

H-Cube ha inoltre raccolto dati per la validazione della tecnologia proposta nel mercato di riferimento degli Smart Clothes, che hanno confermato l’interesse crescente verso tale tipologia di prodotti.


Modello di business e roadmap aziendale

H-Cube utilizzerà un modello di vendita del tipo B2C, ed in fase iniziale svilupperà autonomamente la Ti-Patch ed in collaborazione con brand Sportswear la maglietta fisica. In seguito, costruirà un e-commerce sul sito ed integrerà in app una sezione per la vendita dei propri Smart Cloth. Per l’ingresso del primo prodotto sul mercato si pensa di lanciare il prodotto su piattaforma di Crowdfunding al fine di ottenere preordini del prodotto, abbinata ad un’attiva campagna di marketing. In questa fase iniziale le revenue proverranno dalla vendita fisica del dispositivo Ti-Patch e da una percentuale sulle magliette sviluppate.

Nel breve periodo H-Cube intavolerà una serie di collaborazioni con aziende in ambito sportswear così da diversificare l'offerta all'utente e proporrà campagne marketing volte alla vendita tramite e-commerce dei propri dispositivi. Inoltre, si punterà ampliare la validità del brevetto sviluppato in ambito nazionale ed Europeo.

Nel medio periodo H-Cube investirà notevoli risorse in R&D con lo scopo di ampliare la gamma di prodotti esistenti essendo la tecnologia il core business dell’impresa.

Nel lungo periodo H-Cube mira ad imporsi come principale leader mondial in ambito di tecnologie wearable tramite le numerose collaborazioni con partner sportswear e a creare uno standard adottabile sul mercato Smart clothes in ambito di tecnologie integrate all’interno dei capi d’abbigliamento.

Team imprenditoriale

Il team di lavoro è attualmente composto da:

·        Federico Izzo CEO e co-founder: Ingegnere Fisico laureato al Politecnico di Torino. Lavora come consulente in ambito di progettazione sensoristica e design di Smart Clothes; è stato Project Manager nel progetto Empire of Wellness, Hardware consultant per Habits, Product Specialist in Ambra system e attualmente ricopre il ruolo di Hw & Fw Chif Developer per una start-up Italiana attiva nell’ambito delle tecnologie wearable;

·        Loris Bressan CFO e co-founder: Dottore magistrale Economia e Management D’Impresa. Ha lavorato come revisore contabile/rapporti clientela presso studio Commercialista Dott. Vincenzo Tosiani, responsabile PR presso Soluzione Tasse, azienda operante nel settore della gestione-consulenza- risparmio fiscale e Business Analyst per un centro di investimento nel Torinese.

Collaborano con loro:

·        Luca Mesin: Professore Associato in Ingegneria Biomedica presso il Politecnico di Torino e Supervisore del laboratorio di Mathematical Biology and Physiology; ha lavorato in ambito di ricerca dedicato all'elaborazione di segnali o immagini acquisiti da sistemi biologici e fisiologici per lo sviluppo di modelli matematici per l'interpretazione dei dati registrati. Membro dei consigli di ingegneria Biomedica e Matematica e vanta un attivo di 69 pubblicazioni, 1266 citazioni e 4 brevetti sviluppati;

·        Francesco Policastrese: Ingegnere elettronico, laureato presso università degli studi della Calabria con iscrizione all’albo degli ingegneri. Ha lavorato come responsabile progettista in ambito HW/FW/SW per applicazioni embedded in Innovaction Srl. Ha collaborato con l’Università degli studi di Napoli al progetto RAMONA per lo sviluppo di un FW per un dispositivo atto al rilevamento delle particelle alfa. Attualmente è impiegato come libero professionista in ambito di Sviluppo HW, SW e FW per schede di controllo industriale, Telemetrie, Domotica e applicazioni IOT;


[1] CONI

[2] Valuates Reports

Sfoglia il pitch